Varese, uccide i figli e poi si suicida

Tragedia in Lombardia, precisamente, dove a Varese un padre ha ucciso i figli e poco dopo si è suicidato, i dettagli dal Corriere della Sera: ”Ha ucciso i figli, poi si è suicidato. Tragedia familiare a Mesenzana , poco distante da Luino, in provincia di Varese. Un padre di 45 anni, Andrea Rossin, ha ucciso la figlia Giada, di 13 anni, e il figlio Alessio, di 7 anni, nella casa di via Pezza. Da qualche settimana l’uomo era in crisi con la compagna, che si era trasferita in un paese vicino. La donna, dopo avergli affidato i figli mercoledì sera, è a riprenderli giovedì mattina, poco prima delle 8, e ha fatto la tragica scoperta. Sui corpi ferite di arma da taglio. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Luino e del reparto operativo di Varese , oltre agli operatori del 118. Sul luogo della tragedia anche il sindaco Alberto Rossi”.